Il Labirinto ATP ®.   Un’opportunità didattica

Nello sviluppo del Pensiero Matematico, di quello Spaziale-Geometrico in particolare, una significativa valenza è riconosciuta agli stimoli dell’Orientamento Spaziale.
Alcune esperienze finalizzate all’Orientamento forniscono forti stimoli anche sul fronte numerico, dimostrandosi degli strumenti completi a disposizione dell’Insegnante.
Affermiamo questo pensando al Labirinto ATP,  progettato dal coordinatore del CSM CRES  Angelo Tiziano Pellegrino e che di seguito presentiamo sinteticamente nei suoi significati didattici.

L’Orientamento per l’Essere Umano

Orientarsi significa sapere in che direzione muoversi per giungere ad un luogo preventivamente definito.
Tale fondamentale abilità scende (per l’Uomo e per altre classi) dall’analisi visiva dell’ambiente e dalla creazione di relazioni tra le entità presenti. Ma per l’Uomo (e solo per lui) le abilità spaziali sono estese e perfezionate attraverso i sistemi simbolici tra i quali il linguaggio specifico spaziale e le mappe

Quando è utile fornire stimoli per l’orientamento spaziale?

L’abilità di Orientamento è ricompresa tra i meccanismi cognitivi dell’Area Geometrico-Spaziale, che a sua volta, insieme all’Area Numerica struttura il Pensiero Matematico.
Tutti i meccanismi e processi strutturanti questa rappresentazione mentale della realtà che chiamiamo Pensiero Matematico devono essere stimolati fin dal periodo prescolare per poter gettare le basi dei futuri successi scolastici

Come fornire tali stimoli

L’utilizzo delle mappe rappresentanti ambienti e strutture, fornisce le giuste esperienze per una azione formativa basata sull’Orientamento.
Il Labirinto ATP è uno strumento didattico che prevede una prima fase di costruzione di una struttura (il labirinto), e una seconda parte di utilizzo dello stesso percorrendone le vie con modalità ludico-formative che varieranno a seconda dell’obiettivo che si ritiene adeguato per i propri bambini.

Cosa esercita il Bambino durante l’esperienza con il Labirinto ATP®

Tramite l’esperienza con il Labirinto ATP vengono esercitati i processi afferenti alle seguenti aree:

  • Fronte geometrico-spaziale: Orientamento, Rotazione Mentale delle forme, Strutturazione Spaziale;
  • Senso del Numero: Corrispondenza Biunivoca, Cardinalità, Ordinalità, Numerali grafici;
  • Strutture: stimolazione dello sviluppo del senso di Unità Complessa

Oltre il Pensiero Matematico

Le fasi di montaggio e di percorso del Labirinto ATP impegnano, stimolano e affinano i meccanismi cognitivi di analisi visiva e di memoria visiva  fondamentali nei processi di apprendimento della lettura e della scrittura.
Il montaggio in particolare, condivide le caratteristiche percettive legate all’orientamento dei segmenti tipiche di di consolidati test di verifica dei prerequisiti.

Vuoi maggiori info per l'acquisto?